MTV Spit - MAX PEZZALI

  • Written on:
Spit_lancione550

Il rap come passione per uno degli artisti musicali italiani più importanti degli ultimi anni. E uno dei 4 giurati di MTV Spit.

1992 – Max Pezzali con Mauro Repetto, ovvero gli 883, debutta al Festival di Castrocaro con “Non me la menare”.

1992 – Pubblicano il loro primo album “HANNO UCCISO L’UOMO RAGNO” e raggiungono la prima posizione della Hit Parade con oltre 600.000 copie vendute. Gli 883 vengono premiati come rivelazione dell’anno a “Vota la Voce”, il famosissimo referendum popolare di “Tv Sorrisi e Canzoni”.

1993 – Rientrano in studio di registrazione per realizzare il singolo “Sei un mito”, anteprima dell’album “NORD SUD OVEST EST” pubblicato nell’estate ’93. E’ un grande evento! L’album vende oltre 1.300.000 copie (130.000 copie in VHS, la videocassetta). E’ un’ulteriore conferma del fiuto di Claudio Cecchetto e del suo team di produzione formato da Pier Paolo Peroni e Marco Guarnerio. Vincono il “Festivalbar 93″. Poi il cambiamento! Mauro Repetto lascia l’Italia… e gli 883.

1995 – Partecipano (partecipa solo Max) al “Festival di Sanremo” con la canzone “Senza averti qui”, anteprima del nuovo album “LA DONNA, IL SOGNO & IL GRANDE INCUBO”. L’album raggiunge la prima posizione della Hit Parade (grazie a brani come “Tieni il tempo”, “Gli Anni” e “Una canzone d’amore”) e gli 883 vincono per la seconda volta il “Festivalbar.

Max Pezzali e la nuova Band, debuttano dal vivo nei palazzetti d’Italia con il primo 883Tour. Una Tournée che ha dato nuovo entusiasmo confermando anche dal vivo il successo di Max Pezzali.

1997 – Il 18 giugno è pronto l’album “LA DURA LEGGE DEL GOL” (con mini-album delle figurine). L’estate è tutta all’insegna de “La regola dell’amico”, un brano premiato da “Vota la Voc”” con il Telegatto come “Canzone dell’estate”.

1998 – La Mondadori pubblica “STESSA STORIA, STESSO POSTO, STESSO BAR”, un libro che descrive il periodo pre-883 raccontato da Max Pezzali.
A luglio “GLI ANNI”, la raccolta dei più Grandi Successi degli 883 con l’inedito “Io ci sarò”. E’ il quinto album consecutivo degli 883 che raggiunge la posizione numero uno della Hit parade di vendite (Dati Ufficiali Nielsen). In ogni CD è contenuta un’opera dell’artista Marco Lodola. “21 luglio 1998″: oltre 100.000 persone al concerto degli 883 in Piazza Duomo a Milano, la prova generale del TOUR ’98 degli 883 (TopTwentyTour). Nelle sale cinematografiche esce “JOLLY BLU” “il film degli 883″ distribuito nei cinema d’Italia da Medusa Film. Il 1998 si conclude con il Concerto di Capodanno in diretta su Raiuno.

1999 – L’anno inizia con un riconoscimento internazionale: THE 1999 WORLD MUSIC AWARDS. Gli 883 di Max Pezzali sono premiati come “Best-selling Italian Artist/Group”. Prima un riconoscimento internazionale e poi
anche una collaborazione internazionale: BOYZONE/MAX PEZZALI con la canzone “You Needed me / Tenendomi”. A luglio viene realizzato nella città di Tokyo il video del nuovo CD-Single “VIAGGIO AL CENTRO DEL MONDO”, anteprima del nuovo album degli 883 e colonna sonora dello Spot Pubblicitario di Topolino. L’11 agosto 1999 a MONACO durante l’eclisse totale di sole viene realizzato il video del singolo dell’album“GRAZIE MILLE”.

2000 – L’inizio dell’anno viene festeggiato a Cagliari con Max Pezzali dal vivo in via Roma e in collegamento con Canale 5. A fine gennaio Max Pezzali è l’ospite d’onore di Serena Dandini a Teatro 18 (Italia Uno). In quell’occasione è stato presentato in anteprima il nuovo singolo degli 883 “NIENT’ALTRO CHE NOI”. Il brano è accompagnato da un Video-Cartoon in stile Manga-Western realizzato da un gruppo di giovani disegnatori raccolti sotto il nome di “STRANEMANI”.
L’11 marzo dal Palafiera di Genova parte il “GRAZIE MILLE Tour 2000″.
Una nuova avventura in Germania, Austria e Svizzera con un album dal titolo “MILLE GRAZIE” che raccoglie tutte le hit degli 883, comprese quelle dell’ultimo “GRAZIE MILLE”.
Da un sondaggio Abacus (anno 2000) in Italia Max Pezzali e gli 883 risultano i “più conosciuti e seguiti” dai giovani di età compresa tra i 14 ed i 24 anni.
Gli 883 sono conosciuti dal 97.8% del pubblico interpellato, seguito da Madonna (97.4%) e da Fiorello (96.5%).

2001 inizia la sua carriera solista con l’album “1 IN +” che conquista immediatamente la prima posizione della classifica vendite.
Il singolo “Bella Vera” anticipa l’uscita dell’album, mentre “Come deve andare” ne conferma il successo.

2004 – l’album della “svolta” (rappresentata anche dal disegno in copertina) è stato “IL MONDO INSIEME A TE”. Il disco è stato un grande successo grazie a canzoni come “Lo strano percorso”, “Il mondo insieme a te”, “Me la caverò” ed “Eccoti”. Riceve, infatti, due dischi di platino con le 250.000 copie venute .Nel mese di settembre Max partecipa al Festival di O’scia a Lampedusa chiamato da Claudio Baglioni con il quale duetta in “Come mai”.

Il “Tour Live” registra il tutto esaurito e, a grande richiesta, viene replicato anche l’anno successivo, nel 2005, accompagnato dalla pubblicazione dell’album“TUTTO MAX”. Il disco ha registrato il record di permanenza al n°1 della TOP Nielsen (classifica vendite album) rimanendo in vetta per ben 10 settimane consecutive. MAX PEZZALI nel 2005 ha superato i 6 milioni di dischi venduti in carriera.
Il 25 novembre dello stesso anno esce anche “TuttoMax Video” un DVD che contiene 34 dei video delle canzoni realizzate dal cantante con l’aggiunta delle domande poste più frequentemente a Max Pezzali. Il 24 dicembre 2005 viene mandato in onda su Italia 1 uno special di un’ora del concerto del cantante tenuto al Forum di Assago il 31 ottobre 2005. Apre inoltre un podcast nel quale inserisce piccoli filmati del tour, a disposizione di tutti i suoi fan. Il 2005 è anche l’anno in cui Max Pezzali torna al Festival di Sanremo, dopo 10 anni, nella giornata dei duetti, cantando con DJ Francesco il brano “Francesca”. Una nuova collaborazione lo vede partecipare all’album “La fantastica storia del pifferaio magico” di Edoardo Bennato, con il quale duetta nella canzone “La televisione, che felicità”.
Il 2006 è un anno di pausa per l’artista. Il 30 giugno 2006 esce l’album di cover di Lucio Battisti ,“Innocenti evasioni”, per il quale Max Pezzali incide il pezzo “La metro eccetera” assieme al gruppo degli Stylophonic. Sempre nell’estate 2006 Max Pezzali collabora con i Flaminio Maphia nel singolo di lancio del loro album. Il pezzo si intitola “La mia banda suona il rap”, e lo stesso Max Pezzali è l’autore e l’esecutore del ritornello.
2007 – Dopo 2 anni di silenzio esce l’album “TIME OUT”, 11 brani inediti prodotti da Claudio Cecchetto e Pier Paolo Peroni, registrati e realizzati da Michele Canova. Disco di platino prima dell’uscita nei negozi per le 80.000 prenotazioni registrate, l’album è entrato direttamente al primo posto nella classifica italiana dei dischi più venduti.
All’album segue il“MAX 2007 TOUR”.

2008 – Pubblica il primo romanzo “Per prendersi una vita”per la Baldini Castoldi Editore.
È la storia di quattro ragazzi del 1988 e di come gli eventi di un’estate abbiano cambiato per sempre le loro vite: improvvisamente diventano adulti a causa di una scelta difficile da prendere. Il libro è stato presentato con un minitour per numerose librerie d’Italia riscuotendo molto successo.
A giugno ritira il premio alla carriera “TRL History” ai TRL Awards di MTV come artista che ha segnato la storia di Total Request Live, segnando la generazione degli spettatori del popolare show.

Il 23 maggio esce il cd live “MAX LIVE 2008″ anticipato dal singolo “Mezzo pieno o mezzo vuoto”. Segue un tour. Sempre nel 2008 viene pubblicato il 14 novembre “SHOWTIME 21.30″, un rockumentary di 100 minuti sulla tournèe di Max Pezzali dell’inverno 2007.
2009 – A marzo intraprende la collaborazione con i dARI col singolo “Non pensavo”. Il 21 aprile Max partecipa alla registrazione del singolo “Domani 21/04.09″ voluto da Jovanotti e dai Negramaro per sostenere la ricostruzione dell’Aquila a seguito del terremoto. Max nel mese di giugno partecipa anche al Wind Music Awards, in cui riceve il disco di platino per le vendite di “Max Live 2008″. Inoltre in quell’estate la Gazzetta Dello Sport pubblica gli album degli 883 in una raccolta intitolata “Gli anni del mito”. Inoltre il 31 dicembre si è esibisce a Rimini, assieme ad altri cantanti, per il programma televisivo “L’anno che verrà”, andato in onda su Rai Uno per festeggiare il nuovo anno.
2010 – Max partecipa alla prima edizione del Moa a Cernobbio cantando sul palco di Villa Erba con Davide Van De Sfroos.

2011 – Max Pezzali partecipa al Festival di Sanremo 2011, per la seconda volta da concorrente, a 16 anni dalla prima: con il brano “Il mio secondo tempo”. Nella serata dedicata ai brani storici del giovedì canta la ballata popolare “Mamma mia dammi cento lire”. “Il mio secondo tempo” è contenuto nel nuovo album di Pezzali, “Terraferma”. A seguito del disco Max intraprende una tournèe di successo per pubblico e critica.

2012 – sono passati 20 dalla pubblicazione di “Hanno ucciso l’uomo ragno” e per l’occasione viene pubblicato “Hanno ucciso l’uomo ragno 2012″ con tutti i brani reinterpretati dai rapper più famosi e da Pezzali. A questi si aggiunge un singolo inedito con J- Ax.

Social